Paddle board…

27 ago 2013

Non potevo non provarlo… il tormentone dell’estate!

 

La prima volta che ci sono salita ero a Miami …. due natali fa, se ci ripenso…. , con incoscienza mi sono avventurata nei canali della città fino ad arrivare in un punto dove potevo godere di un fantastico e meraviglioso spettacolo… il tramonto con lo skyline della città. Il solo ricordo mi emoziona…

Sotto di me.. squali , pesci di ogni natura… meno male che i miei esercizi con la TAVOLETTA  PROPRIOCETTIVA mi hanno aiutato a mantenere l’equilibro e non cadere in acqua.

 

Anche quest’estate mi sono divertita in mare con gli amici. Le mie compagne d’avventura Benny e Veronica … ma il vero fuori classe è stato Bruno!!! Grazie delle belle risate fatte assieme!!

 

Ora  mi piacerebbe  cercare di spiegarvi meglio cos è il Paddleboarding .

 

E’ uno sport di acqua  innanzitutto…. E’ la nuova disciplina acquatica che dalle Hawaii sta letteralmente ossessionando l’America, ed infine l’Europa…. Dai maniaci del fitness,  agli amanti dell’ombrellone, a quelli che non si perdono mai un’onda, tutti almeno una volta vogliono provare a stare in piedi su una paddle board.

 

Il motivo è molto semplice questo sport non richiede particolari abilità atletiche, è facile, divertente, può essere social o praticato in solitudine.

 

A metà strada fra il surf e la canoa, lo Stand Up Paddle necessita di una tavola da longboard e un remo (pagaia): attrezzatura essenziale che permette di muoversi, girarsi e magari partecipare a una gara di velocità fra amici.

 

LA COSA FONDAMENTALE E’ L’EQUILIBRIO.

 

La disciplina, infatti, richiede un alto tasso di concentrazione, sviluppa stabilità, forza e tonicità di braccia e gambe ed è un buon esercizio per smaltire i chili di troppo: in un’ora infatti si riescono a bruciare 700 calorie.

 

 

«La tradizione vuole che il SUP si pratichi su acqua ferma ed è in queste condizioni che percepisci il suo potere calmante. Remare avendo un’apertura di orizzonti crea un forte legame con tutto ciò che ti circonda. È come se sentissi un forte senso di appartenza alla natura».

 

 

Quando qualcuno  chiede a chi affidarsi per apprendere lo Stand Up Paddling ….vi ricordo  che per farlo non vi è bisogno di alcun corso. Ma alla domanda come migliorarsi nello Stand Up Paddle Surfing ?…non posso che rispondere “affidatevi ad istruttori di comprovato skill ed in possesso di buone attitudini all’insegnamento”.

Federico Piccinaglia è uno dei pochissimi … in Italia a rientrare nella categoria di questi ultimi.

 

ENJOY.

 

Categoria GYM
Tags

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>