Tartare di tonno

27 mar 2013
Tartare di tonno

Un pranzetto da re!  Veloce e di grand’effetto , leggero e semplice da preparare : la tartare di tonno.

 

 

Dal punto di vista nutrizionale il tonno è un ottimo alimento, ricco di proteine e povero di grassi, il contenuto di lipidi varia in base  alla parte scelta, la ventresca, che è anche la più pregiata ha una percentuale di grassi maggiore.

Il tonno in età giovane si nutre di Plancton, che produce e contiene i famosi Grassi omega 3, utili per tenere sotto controllo trigliceridi e Colesterolo .

Il tonno sott’olio è invece più calorico di quello fresco. In molti casi l’olio impiegato è di scarsa qualità per cui una scelta intelligente sarebbe quella di acquistarlo al naturale ed aggiungere l’olio in seguito.

 

 

PREPARAZIONE  :

Prendete i tranci di tonno  e asciugateli con carta assorbente dal loro liquido.

 

Tagliateli a cubetti piccoli dello spessore di mezzo centimetro e spostateli in una terrina capiente.

 

Versate su di essi l’emulsione di olio e succo con scorza d’arancia e mescolate così che il tonno si insaporisca bene.

 

Decorate con del soncino e un po’ di pistachio tritato.

 

 

 

ENJOY!

 

 

Calorie Tonno fresco       160 Kcal     per 100g    di tonno fresco

 

2 commenti a questo articolo
  1. andrea perlini
    il 27 mar 2013 alle 16:31

    un piatto che adoro!!!brava Federica! :-)

    • Federica Fontana
      il 27 mar 2013 alle 20:36

      hihihi!!! grazie!!!


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>